Artigianato teatrale

La principale caratteristica della nostra associazione è che un vero e proprio laboratorio di ricerca di talenti, aperta a tutti coloro che desiderano abbracciare il progetto e collaborare per farlo crescere. In questo modo ci arricchiamo continuamente di nuova creatività e di nuove tecniche artistiche e artigianali.
L’artigianato teatrale che realizziamo nasce dalla nostra passione per la tradizione ma anche per il continuo tentativo di rinnovarla e renderla attuale. Per far questo cerchiamo di usari colori, materiali, tecniche che ci permettano di rendere moderna l’applicazione dei principi della tradizione. Usando materiali poveri, di recupero e legno, ferro, alluminio, cuoio, lattex, gommapiuma, tessuti, carta pesta.

La nostra specialità è la maschera teatrale ma anche l’arredo urbano (con i nostri palchi multifunzione e le nostre strutture praticabili), la scenografia, gli accessori e i costumi che creiamo sempre seguendo il principio del riuso.

LA MASCHERA.

Il nostro percorso di ricerca sulla maschera teatrale è cominciato vent’anni fa quando Andrea Cavarra, in quanto attore e insegnante di commedia dell’arte, decide di costruire le proprie maschere. Scopre, sotto la guida di maestri come Antonio Fava, Stefano Perocco di Meduna e Carlo Boso di avere talento. Nell’inventare e costruire nuove maschere ma soprattutto nell’individuare validi collaboratori che lo possono aiutare nella sua ricerca e abbracciano il progetto facendolo anche loro. Si crea cosi nel tempo un collettivo che condivide le proprie capacità per una ricerca che unisce tutti i soci, uniti dai principi scelti.

Nasce da questo percorso una collezione di matrici per maschere teatrali quanto mai ampia, nei generi e negli stili, ma unita da un’evidente linea artistica comune, che contraddistingue il marchio zorba officine creative.

 

LA SCENOGRAFIA.

I PALCHI.

Un’attenzione particolare la diamo ai palchi teatrali. Abbiamo appreso la tecnica dal maestro Perocco e abbiamo iniziato a realizzarli di varie dimensioni, scenografarli in diversi stili, studiare come renderli il più possibile smontabili, modulabili e multifunzionali. Possono essere usati semplicemente come palchi o essere una vera e propria scenografia, possono avere le loro tribune, soppalchi, quinte, balconi, salite, discese, rampe, botole. E possono essere utilizzati tanto come scenografia sul palco di un teatro quanto essere messi in una piazza per trasformarla in un teatro.

Lo stile scenografico da noi prediletto è quello delle strutture di legno nelle quali l’architettonica e lo scheletro siano a vista, in modo da assolvere contemporaneamente funzionali ed esteticamente gradevoli.

 

GLI ACCESSORI.

Gli accessori da noi realizzati seguono la stessa linea artistica delle nostre maschere e delle nostre scenografie, realizzati usando materiali poveri (corda, stoffe di recupero, conchiglie, legni di mare, pietre, ferraglia, materiale elettrico, ecc.) e ovviamente il cuoio che per sua natura e caratteristica rende possibile realizzare qualsiasi accessorio e scenografarlo in modo da farlo sembrare metallo, legno, pietra o altro.